Rifiuti

COME FUNZIONA A SUVERETO  LA RACCOLTA PORTA A PORTA DAL 3 GIUGNO 2018

Nella zona del capoluogo parte la raccolta porta a porta del multi materiale (alluminio, plastica e tetrapak) che sarà raccolto a sacco e non più con la campana stradale. Modifiche anche alle frequenze dei ritiri
L’amministrazione comunale e Sei Toscana, insieme a Ato Toscana Sud, hanno lavorato per ottimizzare la raccolta domiciliare nel centro abitato di Suvereto e nelle frazioni, coinvolgendo circa novecento utenze.
L’obiettivo della riorganizzazione del servizio è quello di aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche assicurando così una corretta gestione finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale nonché dalla programmazione regionale.
Nel CAPOLUOGO: il multimateriale (plastica, alluminio e tetrapak) dovrà essere conferito per il ritiro domiciliare all’interno di sacchi di colore giallo il mercoledì, mentre saranno tolte le campane stradali intorno al borgo .Modificate anche le frequenze di raccolta dell’indifferenziato (mastello grigio) che sarà ritirato una volta a settimana (il lunedì) mentre non cambia il ritiro della carta (mercoledì o sabato a seconda delle zone) e dell’organico (mastello marrone) che sarà come ora raccolto tutto l’anno il martedì e il venerdì e nel periodo estivo (dal 1 giugno al 15 settembre) anche la domenica.
Nelle FRAZIONI e in altre zone (Belvedere, Calzalunga, Prata, Montioni, San Lorenzo, Zona Artigianale) per adesso la raccolta del multimateriale e del vetro continueranno ad essere svolte tramite il conferimento nelle campane stradali. L’indifferenziato sarà raccolto il lunedì, la carta il mercoledì o il sabato a seconda del calendario stabilito e l’organico ogni martedì e venerdì.

CONSEGNA SACCHI PER LA RACCOLTA PORTA A PORTA
A partire da lunedì 21 maggio 2018 la consegna dei sacchi per la raccolta porta a porta e del materiale informativo (riportante il calendario con i giorni e gli orari di esposizione dei rifiuti per tutte le zone e tutte le indicazioni utili a fare una corretta raccolta differenziata) avviene presso il centro di raccolta negli orari di apertura della struttura. Gli orari di apertura sono i seguenti:

 

- lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30,
- sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle 17,00

 

Tipologia di sacchi spettanti
- Utenze domestiche porta a porta capoluogo: sacchi grigi e sacchi gialli
- Utenze domestiche porta a porta frazioni e altre zone: sacchi grigi
- Utenze condominiali: sacchi grigi (1)
(1)Alle utenze condominiali del capoluogo sarà consegnato il bidone per la raccolta del multi materiale
Note: i sacchi per la raccolta dell’organico non saranno forniti
La fornitura dei sacchi sarà fatta una volta per tutto l’anno.
Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana – 800 127 484 – o visitare il sitointernet www.seitoscana.it.                                                                                       

 

SERVIZIO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI A SUVERETO

A Suvereto è attivo un servizio di Raccolta differenziata dei rifiuti in tre tipologie:
• Raccolta domiciliare porta a porta, che interessa circa il 65% delle utenze
• Raccolta domiciliare condominiale, che interessa circa il 15% delle utenze
• Raccolta con postazioni di prossimità, che interessa circa il 20% delle utenze
Porta a porta vengono raccolte le frazioni di indifferenziato, organico e carta (per queste frazioni si trovano i bidoni nelle postazioni di prossimità) mentre per multimateriale leggero e vetro sono presenti le campane sul territorio.
Altri rifiuti devono essere conferiti presso la stazione ecologica:
imballaggi in cartone, plastica, vetro e metalli; legno; sfalci e potature; materiali ingombranti (es: mobili, materassi, porte, articoli da giardino, ecc.); rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche di provenienza domestica (es: grandi e piccoli elettrodomestici; cellulari; giochi elettronici; lampadine a risparmio energetico); batterie e pile; medicinali; oli vegetali e minerali; vernici, inchiostri e resine; toner; rifiuti da demolizione da utenza domestica.

ISTRUZIONI GENERALI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

ALTRE INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI (SITO DI SEI TOSCANA)

 

NUMERO VERDE SEI TOSCANA (gestore unico del servizio igiene urbana

 

COLLEGAMENTO AL DIZIONARIO DEI RIFIUTI DI SEI TOSCANA

Cliccando sull'immagine  e selezionando il proprio comune e la tipologia di rifiuto, è possibile avere indicazioni sul corretto smaltimento: dizionari di sei toscana

 

CENTRO DI RACCOLTA TEMPORANEO

Il centro di raccolta temporaneo (attivato con Ordinanza del Sindaco n. 2 del 24.01.2018) è una struttura presidiata all’ interno delle quali è possibile differenziare tutti quei rifiuti che non possono essere conferiti nei cassonetti o nelle campane stradali.
Al centro di raccolta possono essere portati rifiuti da tutte le utenze domestiche (privati cittadini). Portare i rifiuti al centro di raccolta è gratuito.
 

DOVE SI TROVA IL CENTRO DI RACCOLTA TEMPORANEO A SUVERETO : - su porzione del parcheggio pubblico presso gli impianti sportivi in via dei Forni.
 

ORARIO DI APERTURA:

lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30,
sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle 17,00

 

RIATTIVAZIONE DEL “CENTRO DI RACCOLTA A SEGUITO DI EPIDEMIA COVID-19

La chiusura del centro di raccolta di Suvereto, dovuta all’emergenza Covid-19, ha comportato alcuni disservizi per i cittadini.
Le disposizioni impartite con Ordinanza del Presidente della Regione Toscana N. 51 del 04.05.2020 in merito ai “Centri di Raccolta” dei rifiuti differenziati, hanno permesso di prevedere la rapida riapertura al pubblico per rimuovere le problematiche emerse.

Il Centro di Raccolta di Suvereto è stato riattivato, con la possibilità di conferire tutte le tipologie dei rifiuti, nei seguenti giorni:
- lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30,
- sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle 17,00.

Il conferimento dei rifiuti differenziati potrà essere effettuato solo nel pieno rispetto delle norme di sicurezza necessarie per la tutela degli operatori e degli utenti conferenti. A tale riguardo il gestore è obbligato a rendere evidenti agli operatori e agli utenti conferenti le soluzioni individuate da rispettare.

Vedere il Regolamento

Regolamento di accesso utenti al centro di raccolta nell’emergenza Covid-19

 

RITIRO GRATUITO DI SFALCI, POTATURE E INGOMBRANTI DURANTE LA FASE DI EMERGENZSA COVID-19

 

QUALI RIFIUTI SI POSSONO PORTARE ALLA STAZIONE ECOLOGICA : Imballaggi in cartone, plastica, vetro e metalli; legno; sfalci e potature; materiali ingombranti  (es: mobili, materassi, porte, articoli da giardino, ecc.);  rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche di provenienza domestica     (es: grandi e piccoli elettrodomestici; cellulari; giochi  elettronici; lampadine a risparmio energetico);  batterie e pile; medicinali; oli vegetali e minerali; vernici, inchiostri e resine; toner; rifiuti da demolizione da utenza domestica.

 

RITIRO INGOMBRANTI SU CHIAMATA - Ritiro gratuito a domicilio

E’ attivo il servizio di ritiro a domicilio dei propri rifiuti ingombranti (come materassi, vecchi elettrodomestici, mobilia, ecc.), rivolto esclusivamente a coloro che sono iscritti al tributo Tari..

Puoi prenotare il ritiro gratuito a domicilio dei tuoi rifiuti ingombranti chiamando il seguente numero verde di Sei Toscana gestore del servizio

a servizio dei 105 comuni gestiti è attivo tutti i giorni:
da lunedì a giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 13:30 alle 17.
Il venerdì dalle 9 alle 13

Per garantire un servizio sempre più efficiente, negli orari di chiusura e in caso di intenso flusso di chiamate, è possibile lasciare il proprio recapito alla segreteria telefonica per essere ricontattati dagli operatori e procedere alla prenotazione del ritiro dei propri rifiuti ingombranti. In alternativa è possibile effettuare la richiesta attraverso il modulo online http://www.seitoscana.it/prenotare-ritiro-dei-rifiuti-ingombranti-domicilio o utilizzare la posta elettronica ingombranti@seitoscana.it

 

RITIRO GRATUITO DI SFALCI, POTATURE E INGOMBRANTI DURANTE LA FASE DI EMERGENZSA COVID-19

SFALCI E POTATURE: è attivo il ritiro gratuito a domicilio.


E' attivo il servizio di ritiro sfalci e potature da giardino a domicilio, gratuito e rivolto esclusivamente a coloro che sono iscritti al tributo Tari. Per richiederlo, secondo quanto descritto di seguito, basta chiamare il numero verde 800127484 ed effettuare la prenotazione a SEI Toscana, gestore del servizio.
I principali rifiuti che possono essere ritirati sono: erba, aghi di pino, foglie, rami. In generale, nel caso in cui non sia stata eseguita la triturazione fine del rifiuto, è necessario che gli arbusti e/o le potature di rami del diametro massimo di 5 cm, siano confezionate in fascine con una lunghezza inferiore ad 1,50 metri.
Il materiale deve essere raccolto in fascine o in sacchi di capacità massima 60 lt, che dovrà essere esposto al piano strada davanti al numero civico o comunque in area raggiungibile dal mezzo aziendale, nel giorno fissato per il ritiro.
Ogni ritiro può contenere al massimo 5 sacchi o 5 fascine.

 

REGOLAMENTO DI IGIENE URBANA (scaricabile)

 

L'APPLICAZIONE  JUNKER PER DIFFERENZIARE I RIFIUTI

Anche per Suvereto l’applicazione JUNKER per differenziare i rifiuti. Junker è un nuovo strumento per i cittadini. E’ un servizio gratuito fruibile tramite APP (per smartphone android o apple) che riconosce con un solo clic quello che stiamo gettando e ci dice come fare secondo la normativa del nostro territorio. Semplice e utilissima per riconoscere i materiali ed imparare a differenziarli. Ed anche comoda perché può, con una sveglia, ricordarci i giorni in cui dobbiamo esporre i rifiuti.

Come funziona:
scansionando il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, Junker lo riconosce grazie ad un database interno di oltre 1 milione di prodotti e ne indica la scomposizione nelle materie prime e i bidoni a cui sono destinati. Basti fare l’esempio delle buste di carta con finestra di plastica, oppure delle confezioni di caffè, delle bottiglie in pvc o materBi.
Junker si basa su un database ‘in progress’, aggiornato quotidianamente anche grazie al contributo degli utenti: se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla App la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti. Uno strumento innovativo perfettamente in linea con la filosofia delle smart cities.

Junker è scaricabile gratuitamente per tutti, ed offre anche una informazione completa sull’ubicazione dei punti di raccolta, sui calendari del porta a porta, indicazioni per i rifiuti speciali ecc., utili anche per prevenire il rischio di sanzioni indesiderate. L'applicazione è disponibile in quattro lingue (inglese, francese, tedesco e ovviamente italiano) configurandosi quindi come un utile strumento per il settore turistico.

Junker, unica in Italia e in Europa, ha riscosso un notevole successo diffondendosi rapidamente in tutto il nord-est del Paese perché offre un servizio rapido, di facile utilizzo, accurato e completo, aperto ai contributi degli utenti.
JUNKER nasce per ridurre la quantità di rifiuti destinati a discariche ed inceneritori a favore del riciclo delle materie prime di cui sono composti. Ma risultati significativi possono essere ottenuti solo grazie al coinvolgimento attivo dei cittadini, che, nell’era delle applicazioni in mobilità, non sono disposti a perdere tempo scorrendo elenchi infiniti o ragionando sulla possibile natura di un imballaggio per compiere un’azione semplice come gettare un rifiuto in un bidone.

Informazioni su JUNKER: http://www.junkerapp.it